Il centro polivalente di Cortemilia diverrà più efficiente sul piano energetico

Il centro polivalente di Cortemilia diverrà più efficiente sul piano energetico

CORTEMILIA L’Amministrazione comunale prosegue negli interventi per rendere maggiormente efficienti e sicuri gli edifici pubblici e gli impianti sportivi. Dopo la piscina, l’ex convento francescano (sede dell’istituto di scuola superiore Cillario Ferrero) e il doppio intervento all’edificio di via Salino che ospita la scuola primaria e l’asilo, toccherà questa volta alla struttura polivalente di corso Luigi Einaudi, sede di numerose attività sociali e sportive, che sarà al centro di un progetto di riqualificazione, grazie a un bando regionale. «Siamo da sempre sensibili alle tematiche del risparmio energetico e della messa in sicurezza degli edifici pubblici, opere che incentivano la razionalizzazione dei consumi del patrimonio immobiliare comunale», sottolinea il sindaco Roberto Bodrito.

Il progetto prevede sei interventi: la realizzazione del cappotto esterno con pannelli da 16 centimetri e l’isolamento del sottotetto con materiale naturale, la controsoffittatura della palestra, un nuovo sistema d’illuminazione, la sostituzione dei serramenti e l’installazione di un impianto fotovoltaico.
Il costo delle opere ammonta a 425mila euro: 309mila sono finanziati dalla Regione e la restante parte è coperta da un contributo in conto capitale del Gestore dei servizi energetici. Conclude Bodrito: «Considerevoli saranno le ricadute socio-economiche dell’iniziativa, con l’abbattimento del 70 per cento dei costi di gestione della struttura». I lavori cominceranno durante l’estate.

Fabio Gallina

Banner Gazzetta d'Alba