Bike sharing: le biciclette blu dribblano i vandali

Alba: il servizio bike sharing “Bus2Bike” ora è a pagamento

ALBA Dal 13 giugno, dopo un periodo di prova gratuita, il servizio di bike sharing gestito da Bus company è diventato a pagamento con tariffa base di un euro ogni quarto d’ora. La fase promozionale ha raccolto consensi e critiche.
«Utilizzo abitualmente il servizio, ma spesso le bici risultano in pessimo stato» racconta un residente della città, che aggiunge: «Ho visto mezzi senza il cestino portaoggetti o con i fili dei freni tagliati. È un vero peccato, perché è valido e comodo».
Numerose critiche sono arrivate tramite i social network. Sul gruppo Facebook “Sei di Alba se…” numerosi cittadini si sono scagliati contro la poca civiltà degli utenti, pubblicando foto delle bici danneggiate e sottolineando l’esigenza di maggiori controlli e di multe.
«Le bici impiegate sono state rovinate, ma questo spiacevole fenomeno sembra essersi ridotto da quando il servizio è diventato a pagamento. La registrazione all’App per geolocalizzare le bici, inoltre, ci permette anche di vedere chi le utilizza e, quindi, rende più semplici i controlli. In futuro, inoltre, saranno introdotte nuove bici in città per un totale di 320 mezzi complessivi, così da rendere ancora più rapida l’individuazione di un mezzo nelle proprie vicinanze», spiega l’assessore alla mobilità e ai trasporti Rosanna Martini. «Personalmente uso il servizio e devo ammettere che l’ho trovato funzionale e comodo».
Martini ricorda che le bici possono essere lasciate in ogni punto della città e che è vietato parcheggiarle in cortili privati: «Il gestore può individuare tramite la geolocalizzazione chi non rispetta questa regola».
Il servizio, oltre che per gli albesi, risulta molto utile per i turisti. Il direttore dell’ente turismo Mauro Carbone dice: «Le prime impressioni confermano che il bike sharing si dimostra un’ottima alternativa anche per i turisti che scelgono di muoversi in bicicletta».
Tutte le informazioni sul servizio sono pubblicate nel sito www.bus2bike.it.

a.m.a.

Banner Gazzetta d'Alba