Bra: il Comune sta cercando volontari per l’affidamento dei cani

Gli Amici di zampa preparano la festa di Pasqua al canile di Alba 1

BRA Il Comune braidese sta cercando soggetti o associazioni disponibili a svolgere attività di volontariato, finalizzate alla tutela del benessere degli animali d’affezione (cani), urbanizzati e randagi, presenti sul territorio braidese. In modo particolare gli operatori si dovranno occupare dell’affidamento dei cani che non è più possibile restituire al legittimo proprietario. I volontari dovranno infatti promuovere l’affido di questi animali, che una volta recuperati vengono ospitati in un’area attigua al canile sanitario intercomunale di Pollenzo.
Sul sito istituzionale del Comune è stato pubblicato in questi giorni l’avviso di manifestazione di interesse per il triennio 2019-21.
Possono partecipare le associazioni animaliste iscritte all’albo regionale, che abbiano già svolto analoghe mansioni sul territorio e che dimostrino di possedere le capacità tecniche utili allo scopo. Il bando prevede che le offerte siano depositate in busta chiusa all’ufficio protocollo entro le ore 12 di giovedì 6 settembre. Ulteriori informazioni si trovano sul sito www.comune.bra.cn.it nella sezione “Bandi e gare”.
Intanto, nella mattinata di mercoledì 8 agosto, sì è svolta in Municipio una riunione a cui erano invitati i rappresentanti dei 25 Comuni aderenti alla convenzione intercomunale per il canile. L’incontro è servito per avviare – in vista della prossima scadenza dell’attuale contratto di appalto, in carico a Il rifugio di Fido – la procedura per un nuovo affidamento.
Documento che non potrà non tenere conto della situazione, molto positiva, delle adozioni: infatti, nel 2016 ci sono stati 212 ingressi e 209 uscite e lo scorso anno, a fronte di 149 ingressi, sono stati adottati ben 141 cani.

v.m.

Banner Gazzetta d'Alba