Libri sotto l’ombrellone: il consiglio di Alessia Alloesio

Libri sotto l’ombrellone: il consiglio di Alessia Alloesio 1

ALBA Vi facciamo compagnia ogni settimana scrivendo di cronaca, cultura, sport, sanità, attualità: portiamo a casa vostra le notizie sotto forma di firma o di sigla ma in tutto ciò che raccontiamo mettiamo un po’ di noi. Dietro ai nostri nomi e cognomi o alle nostre iniziali ci sono storie, studi, scelte, passioni diverse: ho pensato a questo servizio, chiedendo agli altri collaboratori di suggerire, insieme a me, un libro per l’estate, come a un modo di farci conoscere meglio e di portarvi nel nostro mondo, anzi, nei nostri mondi. Regalare o consigliare un libro a un amico è un’occasione importante perché significa chiedergli di dedicare un po’ del suo prezioso tempo leggendo qualcosa che riteniamo meritevole: arricchente, divertente, stimolante, emozionante o semplicemente bello. I colleghi collaboratori del giornale hanno accolto con entusiasmo la mia proposta ed eccoci qui con ciò che mi aspettavo, un mix del tutto vario e inaspettato fra romanzi che hanno fatto la storia della letteratura e opere recenti, saggi e thriller. Buone vacanze da tutti noi!

Alicia Giménez-Bartlett, Mio caro serial killer (Sellerio 2017, prezzo 15 euro)

È un giallo ambientato a Barcellona. La protagonista, l’ispettrice Petra Delicado, è stata incaricata insieme ad alcuni colleghi di fare luce sul mistero di un omicidio particolarmente efferato. Un omicidio che, nel corso delle pagine, si scoprirà non essere un caso isolato, ma solamente il primo dei crimini commessi da un misterioso serial killer.

La potenza del romanzo sta nei personaggi e nella capacità dell’autrice di tratteggiare alla perfezione gli uomini e le donne che popolano la sua storia. Una storia, quella che porta alla soluzione del mistero, studiata nei minimi dettagli e ricca di colpi di scena e momenti di suspence.

Mi sento, perciò, di consigliare questo libro a tutti i lettori che, stanchi dei soliti racconti di omicidi, desiderano leggere un romanzo dove il sentimento principale è l’empatia: empatia per i personaggi, empatia per le vittime, empatia per le vicende che si svolgono tra le pagine.

Alessia Alloesio

Libri sotto l’ombrellone: il consiglio di Alessia Alloesio

Banner Gazzetta d'Alba