Stanziati dal Ministero 11,3 milioni di euro per lavori sulla viabilità provinciale

Stanziati dal Ministero 11,3 milioni di euro per lavori sulla viabilità provinciale

CUNEO Sono in arrivo in provincia di Cuneo 11.350.000 euro, prima trance di interventi per la manutenzione straordinaria e messa in sicurezza delle strade provinciali. Diventano, infatti, operativi i 45 milioni di euro stanziati dalla Regione per tutto il Piemonte e approvati dalla Giunta regionale del 30 luglio  con lo schema di convenzione da sottoscrivere con il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. L’accordo servirà a regolare i rapporti per l’erogazione del finanziamento statale destinato alla realizzazione degli interventi previsti nel Piano operativo infrastrutture del Fondo di sviluppo e coesione 2014-2020.

La convenzione prevede l’elenco degli interventi da realizzare, definiti da Città metropolitana e da ciascuna Provincia, secondo il seguente riparto: Alessandria 7.255.850, Asti 4.015.737, Biella 2.387.080, Cuneo 11.350.000, Novara 2.591.474, Torino 11.697.612, VCO 2.427.522, Vercelli 3.274.725.

La Provincia di Cuneo si è attivata immediatamente iniziando i sopralluoghi sul territorio che sarà interessato dagli interventi. Venerdì 10 agosto c’è stata una visita in alta Langa e, in particolare, a Saliceto, Castino, Rocchetta Belbo, Borgomale, Trezzo Tinella, Mango, Neive, Diano e Somano. Erano presenti i consiglieri provinciali Marco Perosino e Annamaria Molinari, oltre ai sindaci e amministratori comunali interessati ed i tecnici della Provincia.   Dopo aver valutato le esigenze di questi Comuni, si è fatto il punto degli interventi che potranno essere realizzati nell’ambito del finanziamento ministeriale. Dopo la firma di una convenzione tra Regione Piemonte e Ministero, seguiranno convenzioni con le singole Province.

Il provvedimento regionale si aggiunge allo stanziamento di ulteriori 35 milioni di provenienza statale assegnati alla Regione per gli anni 2018 e 2019 per la sistemazione e la messa in sicurezza di versanti legati alla viabilità, ai 40 milioni del Ministero dell’Ambiente legati anche essi alla messa in sicurezza del territorio, nonché a ulteriori 40 milioni da riprogrammazioni di investimenti gestiti da Scr ed economie su lavori già appaltati. Alle Province andranno direttamente 144 milioni in 6 anni (di cui 10,5 già assegnati per il 2018, 26 per i prossimi 5) assegnati dal Governo per la manutenzione della rete viaria a livello nazionale).

Banner Gazzetta d'Alba