Piemonte: presto la firma al protocollo per l’uso di nitrati in agricoltura

Oltre tre milioni di euro di spazi finanziari: i comuni sotto i 1.000 abitanti possono spendere

REGIONE PIEMONTE Sarà firmato mercoledì 26 settembre nella sede regionale di via principe Amedeo a Torino il protocollo d’ intesa per ridurre la presenza dei composti dell’azoto nell’ambiente.

Il protocollo punta a ottimizzare l’uso dei fertilizzanti chimici e organici, puntando su informazione, educazione e formazione nell’attuazione del Piano di gestione del distretto idrografico del fiume Po e del Piano di tutela delle acque.

Il documento sarà firmato dagli assessori regionali all’ambiente e all’agricoltura Alberto Valmaggia
e Giorgio Ferrero con rappresentanti di Autorità di bacino del fiume Po, l’genzia regionale per la
protezione dell’ambiente del Piemonte, l’genzia regionale piemontese per l’erogazione in agricoltura,
l’università degli studi di Torino, la federazione interregionale degli ordini dei dottori agronomi e dei dottori forestali di Piemonte e Valle d’Aosta, la federazione regionale coltivatori diretti del Piemonte,
la Confederazione italiana agricoltori del Piemonte, Confagricoltura del Piemonte, Associazione regionale allevatori del Piemonte, Consorzio Monviso agroenergia, Consorzio italiano biogas, Federchimica-
assofertilizzanti.

Banner Gazzetta d'Alba