Imu alta: Canova protesta in Consiglio comunale

Alba: le scadenze e le aliquote di Imu e Tasi

IMPOSTE «Ad Alba il valore dei terreni edificabili negli ultimi anni è diminuito in modo considerevole. Questa riduzione è una conseguenza non solo del lungo periodo di crisi economica, ma anche delle imposte alle quali i proprietari e cittadini devono far fronte, imposte che a loro volta sono penalizzanti per l’attrattività commerciale dei terreni. In ultima istanza, il calo dei prezzi è portato dall’ingessatura di utilizzo delle aree edificabili individuate nel piano regolatore». Sono le parole del consigliere di Forza Italia Mario Canova, pronunciate in Consiglio conunale.

Ha proseguito l’esponente di minoranza: «La crisi di mercato e i dettami del Prg hanno causato oneri significativi. Alla luce di questo l’Amministrazione civica dovrebbe rivedere le tariffe dell’imposta municipale unica (Imu) stabilite con una delibera ormai vecchia di 5 anni. Molti albesi non ritengono corretto pagare la tassa calcolata su valori inadeguati alle difficoltà di questo 2018».

Ha risposto quindi l’assessore alle finanze Gigi Garassino: «Dal 2013 non abbiamo registrato nessun incremento dell’Imu. Il tema verrà discusso durante la commissione del prossimo 16 ottobre».

m.v.

Banner Gazzetta d'Alba