Gazzetta, impresa eccellente, accolta dall’arpa di Denholm

Gazzetta, impresa eccellente, accolta dall’arpa di Denholm 1

Un doppio incontro domenica 25 novembre nella cantina comunale e in San Sebastiano a La Morra: si presenta il nostro giornale tra le aziende di grande qualità  del Cuneese. Tre giovani giornalisti intervistano il direttore del Cisf

LA MORRA Questa volta non si chiederà di spegnere il cellulare, ma s’inviterà a tenerlo a portata di mano. Perché domenica 25 novembre al centro della scena a La Morra ci sarà Gazzetta d’Alba, che accompagnerà i presenti in diretta sui suoi canali Web.

Che cosa sta per accadere? Torna per il terzo anno l’incontro tra le migliori realtà imprenditoriali del Cuneese, un progetto nato nel 2016 dalla Falci Srl di Dronero: questa volta, tra loro, c’è anche il nostro giornale. In Eccellenza incontra eccellenza sono coinvolte inoltre la cantina comunale di La Morra con i suoi settanta barolisti; la Salvi harps, che realizza i magici strumenti musicali nello stabilimento di Piasco, commercializzandoli poi in tutto il pianeta; il museo Victor Salvi, unico al mondo – una vera chicca – dedicato solo all’arpa.

Gazzetta, impresa eccellente, accolta dall’arpa di Denholm 1

Domenica 25 novembre alle 15.30 nella sede della cantina comunale di La Morra, tra le eccellenze si presenta dunque Gazzetta d’Alba, il giornale nato nel 1882, poi acquistato dal beato Giacomo Alberione, che ne divenne proprietario e direttore nel 1913. Si può dire che proprio a partire da Gazzetta Alberione diede vita alla Famiglia paolina, diffusa in ogni continente, e al noto gruppo editoriale San Paolo. Gazzetta d’Alba è, da allora, il settimanale di riferimento del territorio che va da Alba a Bra, passando per Langa e Roero, ma in linea con i tempi ha ampliato il raggio di azione con l’edizione digitale, l’applicazione e i social network. L’impegno e la forza del giornale, ieri come oggi, resta la formazione costante di giovani giornalisti che integrano la tradizione cartacea con le nuove tecnologie.

Saranno proprio tre di loro – Adriana Riccomagno, Marcello Pasquero e Matteo Viberti – a intervistare a La Morra Francesco Belletti, direttore del Centro internazionale studi famiglia (Cisf) della San Paolo. Sposato, tre figli, Belletti vive e lavora a Milano; laureato in scienze politiche, è stato consulente e ricercatore per enti pubblici e privati no profit su tematiche sociali, ha scritto libri e insegnato. L’ultimo rapporto del Cisf – Le relazioni familiari nell’era delle reti digitali – offre spunti interessanti in merito al rapporto tra nuovi media, genitori e figli nell’universo odierno. Così, da una famiglia spirituale – quella paolina, che ha dato vita al gruppo San Paolo – si arriverà alle nostre, quelle alle prese con scuola, lavoro, asilo, spesa, bollette, conti e Internet: le vere “imprese” eccellenti. La famiglia, peraltro, non è solo il nucleo fondante della nostra società, ma la base essenziale di tutte le eccellenze imprenditoriali facenti parte del progetto avviato da Falci Srl e legato al Cuneese.

Gazzetta, impresa eccellente, accolta dall’arpa di Denholm

L’evento di La Morra si concluderà con un concerto d’arpa previsto alle ore 17, nella chiesa di San Sebastiano. Sarà Anne Denholm a esibirsi per la prima volta in Italia: l’arpista ufficiale del principe di Galles ha suonato l’arpa Salvi di proprietà della famiglia reale britannica in occasione del matrimonio dell’anno, quello tra Meghan Markle e il principe Harry.

La giovane musicista vanta peraltro un significativo curriculum di studi che la vede laureata con lode alla Royal academy of music a Londra; è stata inoltre la prima arpista a vincere lo storico Ram club prize ed è membro fondatore del quartetto sperimentale contemporaneo The Hermes experiment. Il concerto è curato e promosso dal museo dell’arpa Victor Salvi grazie al contributo di Bow brand.

Maria Grazia Olivero

Banner Gazzetta d'Alba