La pressione fiscale del Comune scende ai minimi dal 2008: 577 euro

Un nuovo bando per riscuotere diversi tributi comunali

ALBA Nel corso dell’ultimo Consiglio comunale albese, l’assessore al bilancio Luigi Garassino ha comunicato che scende la pressione tributaria media sui cittadini. Il calo è dovuto anche al taglio della maggiorazione all’imposta sulla pubblicità, ai minimi dal 2008. Si tratta di 577 euro pro capite, in calo rispetto anche alle previsioni del preventivo 2018 (599,15 euro) e rispetto al dato del consuntivo 2017 (612 euro). Una riduzione che assume connotati importanti se confrontata con gli anni precedenti. Nel 2016 era infatti 618 euro, in discesa dai 623 del 2015 e dai 643 dell’esercizio precedente, con un calo di 66 euro per ogni cittadino di tasse comunali dal 2014 al 2018. I 577 euro pro capite del 2018 saranno confermati anche nel preventivo per il 2019, con il preciso obiettivo di ridurre ulteriormente il carico fiscale per ogni albese.

Banner Gazzetta d'Alba