Bra: ritrovato il corpo senza vita di un uomo in un appartamento in zona Madonna dei fiori

Maltrattamenti in famiglia, due casi ad Alba e Bra

BRA Ritrovato dai militari dell’Arma della Compagnia di Bra il corpo di un uomo in un appartamento in zona Madonna dei Fiori.

A dare l’allarme i famigliari dell’uomo che, falliti i tentativi telefonici di contatto si sono rivolti al 112. Gli inquirenti hanno appurato trattarsi di un suicidio.

Si trattava di Mauro Regis, 23 anni, condannato, in primo grado, a 19 anni di carcere con sentenza, che dovrà essere depositata. Il giovane che non ha confessato e che sosteneva con tenacia di non essere presente sul luogo, era stato condannato per complicità nell’omicidio del giardiniere Salvatore Ghibaudo, avvenuto nelle campagne del capoluogo nel luglio del 2016.

Il giovane avrebbe assistito, in qualità di complice (partecipando all’occultamento delle prove del delitto), all’assassinio, a seguito di una discussione per questioni di denaro.

L’esecutore materiale Mario Novi 26 anni (secondo la ricostruzione dei pm del tribunale di Asti), è stato condannato a 30 anni di reclusione, il giovane stava invece scontando la pena presso il proprio domicilio con obbligo di firma.

d.g.

Banner Gazzetta d'Alba