Per il venerdì di Collisioni arrivano anche Daniele Silvestri e Rkomi insieme a Max Gazzé e Carl Brave

Per il venerdì di Collisioni arrivano anche Daniele Silvestri e Rkomi insieme a Max Gazzé e Carl Brave

BAROLO Sarà un happening unico in Italia, un festival nel festival che vedrà nella lunga notte di venerdì 5 luglio ben quattro artisti di primo piano esibirsi sul palco di Collisioni a Barolo, in un evento ideato per il festival da Otr.

La serata ha un costo di 25 euro più diritti di prevendita dei diversi gestori.

Max Gazzé e Carl Brave, già insieme nel brano Posso (disco di platino), per la prima volta si incroceranno su un palco e si passeranno il testimone, ma non saranno gli unici. A rendere ancora più avvincente la collisione saranno Daniele Silvestri, che salirà sul palco di Max Gazzè, e Rkomi che andrà a dare man forte a Carl Brave. Una serata esclusiva dove le diverse strade musicali potranno anche sconfinare e invadere il palco altrui, tracciando nuovi sentieri artistici e generazionali, com’è nello spirito di Collisioni.

Carl Brave, reduce dal il tour teatrale che ha registrato il sold out ovunque, sarà in tutta Italia con Notti brave summer. Per i concerti outdoor sarà accompagnato dalla sua band: Simone Ciarocchi (batteria), Lucio Castagna (percussioni), Mattia Castagna(basso), Lorenzo Amoruso (chitarra), Massimiliano Turi (chitarra), Valerio D’Ambrosio (tastiere), Adalberto Baldini (sax), Riccardo Impedovo (tromba), Gabriele Tamiri (tromba).

Max Gazzè porterà sul palco di Collisioni On the road, progetto che ripropone in una nuova chiave i suoi brani storici e le ultime hit. Max attraverserà la sua carriera ventennale con il sui riconoscibile eclettismo musicale. Con lui i suoi musicisti di sempre: Giorgio Baldi (chitarra), Clemente Ferrari (tastiere), Cristiano Micalizzi (batteria) Max Dedo e una particolarissima sezione fiati.

Rkomi, la nuova generazione della musica italiana, reduce dal successo di Io in Terra, primo disco ufficiale pubblicato nel 2017 certificato disco di platino e dalla pubblicazione del progetto speciale Ossigeno, composto da un libro e un Ep, torna alla dimensione live presentando il nuovo album dal titolo Dove gli occhi non arrivano, uscito lo scorso 22 marzo ed entrato direttamente alla numero 1 della classifica Fimi dei dischi più venduti.

Registrato tra il Sud Africa e l’Italia, questo nuovo lavoro prodotto da Charlie Charles, è un grande passo avanti sia artistico che personale e vede il giovane cantautore milanese collaborare con alcuni dei nomi più blasonati della musica italiana: da Jovanotti a Elisa, da Ghali a Carl Brave, da Sfera Ebbasta a Dardust.

Daniele Silvestri, una delle voci più ispirate e autorevoli del cantautorato italiano, reduce dal successo al Festival di Sanremo dove ha conquistato il premio della critica Mia Martini e il premio della sala stampa Lucio Dalla; il 3 maggio uscirà il suo nuovo atteso album La terra sotto i piedi. Da ottobre partirà il tour nei palasport.

Banner Gazzetta d'Alba