Si è concluso dopo oltre sette giorni lo sciopero alla Ferrero in Francia

L'Ue contro la Nutella. La Ferrero garantisce: "Utilizziamo ovunque la stessa ricetta"

Lo sciopero con picchetto all’ingresso di circa 150 dei 400 dipendenti dello stabilimento Ferrero di Villers-Ecalles in Francia è durato oltre sette giorni e si è concluso mercoledì 5 giugno. L’impianto ha ripreso a funzionare dalle 5 del mattino dopo che, spiegano i sindacati, si è trovato un accordo e otterranno un bonus di 800 euro e un aumento di stipendio indicizzato.

Durante lo sciopero i manifestanti impedivano l’ingresso e l’uscita dei camion e la produzione di Kinder Bueno era stata sospesa mentre per la Nutella funzionanva parzialmente solo una delle quattro linee.

Banner Gazzetta d'Alba