Giro di Toscana: Rosa al lavoro per Bernal, ma vince Visconti

Da venerdì a domenica Diego Rosa sarà impegnato in Olanda
foto DIEGO ROSA FAN CLUB

CICLISMO Bella prestazione di Diego Rosa (Team Ineos) al Giro della Toscana-Memorial Alfredo Martini, corsa di 204 chilometri con partenza e arrivo a Pontedera. Il cornelianese si è messo in evidenza nell’ultima delle tre ascese al Monte Serra, con una bella azione che lo ha portato a uscire dal gruppo dei migliori per andare a riprendere il fuggitivo Pellaud, raggiunto e superato a una trentina di chilometri dall’arrivo. Rosa per qualche chilometro è anche rimasto da solo al comando della corsa. La sua azione aveva lo scopo di fare da trampolino di lancio per il colombiano Bernal. Il giovane vincitore del Tour è andato all’attacco con il russo Cherkasov (Gazprom Rusvelo) e a 26 chilometri dall’arrivo ha raggiunto Rosa proseguendo verso il traguardo. In discesa ai fuggitivi si sono aggiunti anche Visconti (Neri sottoli Ktm Selle Italia) e Ficara (Nazionale italiana). La fuga del quartetto è andata in porto, con Rosa e Dunbar che hanno fatto da “stopper” nel gruppo degli inseguitori non collaborando ai tentativi di inseguimento. Allo sprint Visconti ha preceduto Bernal, Cherkasov e Ficara. Rosa ha chiuso al ventiquattresimo posto, a 58 secondi dal vincitore.

Oggi il roerino sarà al via della Coppa Sabatini, corsa di 195 chilometri con partenza e arrivo a Peccioli.

Corrado Olocco

 

Banner Gazzetta d'Alba