Riprenderanno a metà settembre i lavori per il completamento del tunnel Tenda bis

Costa nella galleria del Tenda: «Fondamentale vigilare sulle opere della Granda» 1

LIMONE Dopo due anni di stop riprenderanno a metà settembre i lavori per il completamento del tunnel Tenda bis tra Limone e Tenda (Francia). Ad occuparsene sarà il consorzio Edilmaco di Torino, secondo alla gara d’appalto di Anas del 2009 e subentrato con un contratto da 102,5 milioni.

Serviranno 5 anni di lavori, per concludere il raddoppio della galleria scavata a fine Ottocento (che oggi si percorre a senso unico alternato) che a sua volta sarà rinnovata completamente.

Il cantiere è fermo da agosto 2017 quando scattò un blitz della Guardia di Finanza per una indagine della Procura di Cuneo sulla realizzazione dell’opera (il processo è in corso). Un anno fa Anas aveva estromesso l’azienda vincitrice dell’appalto, Grandi Lavori Fincosit, per “gravi inadempienze”. In 10 anni è stato realizzato il 23% dei lavori e in galleria, su entrambi i versanti, sono stati scavati 1,5 km su 3,3 totali. Il primo lavoro sarà il rifacimento del muro portante sugli ultimi tornanti della valle Roya in Francia.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba