Sigillo della Regione Piemonte a Liliana Segre, la proposta del Pd passa con i voti della Lega

TORINO Il Piemonte insignirà Liliana Segre del Sigillo della Regione. Il via libera del Consiglio regionale con l’approvazione unanime. La proposta, in occasione del Giorno della Memoria, è partita del consigliere Pd Daniele Valle, membro del Comitato Resistenza e Costituzione, ed è stata poi sottoscritta da consiglieri di entrambi gli schieramenti. A favore anche la Lega, in maggioranza in Regione, con il capogruppo Alberto Preioni soddisfatto perché “l’aula ha saputo essere unita”.

“La senatrice Segre – afferma Valle – rappresenta per l’intera società italiana un punto di riferimento, un esempio di lotta a favore dei diritti umani e contro l’intolleranza, il razzismo, l’antisemitismo. Il Piemonte e l’Italia devono molto alle persone come lei. Questa Regione ha avuto una parte importante nella sua vita, perché parte delle disavventure che ha dovuto affrontare sono avvenute nel nostro territorio.
Viviamo un momento di profonde tensioni sociali, che ci dovrebbe vedere uniti nella battaglia contro l’odio”.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba