Alba: il Comune promuove corsie preferenziali nei negozi per operatori sanitari, addetti della protezione civile e volontari

Alba: il Comune promuove corsie preferenziali nei negozi per operatori sanitari, addetti della protezione civile e volontari

ALBA Data l’indicazione contenuta nei Dpcm di contingentare gli ingressi all’interno degli esercizi commerciali aperti, si stanno creando code presso gli accessi di alcuni negozi e punti vendita della grande distribuzione.

L’Amministrazione comunale ha lanciato quindi la campagna “Priorità a chi ci aiuta” finalizzata a sensibilizzare i negozi cittadini a riservare accessi prioritari a medici, infermieri, Oss, protezione civile, soccorritori e volontari.

A tale scopo è stata prodotta una locandina, scaricabile dal sito del Comune di Alba (www.comune.alba.cn.it), che potrà essere stampata ed esposta in vista presso i negozi cittadini che aderiranno all’iniziativa.

«In questo momento – commenta il Sindaco Carlo Bo – dobbiamo riservare un’attenzione particolare a chi lavora nel settore medico e a chi sta combattendo contro il coronavirus. Abbiamo lanciato questa campagna per promuovere accessi prioritari nei negozi a favore di chi ogni giorno dedica tempo prezioso in questa battaglia a difesa di ognuno di noi, confidando nella collaborazione dei negozi e dei cittadini che certamente raccoglieranno con favore l’iniziativa».

«Chi deciderà di aderire – dichiara il vicesindaco con delega al lavoro Emanuele Bolla – darà un supporto concreto a quella categoria di lavoratori che oggi più che mai merita un’attenzione particolare. Abbiamo promosso questa campagna per testimoniare in modo concreto la nostra vicinanza a chi lavora per noi ogni giorno in prima linea contro il virus».

Per avvalersi della corsia prioritaria presso i negozi che aderiranno alla campagna “Priorità a chi ci aiuta” basterà esibire il proprio tesserino di riconoscimento all’ingresso delle attività commerciali.

 

Banner Gazzetta d'Alba