Canale: il santuario della Madonna di Loreto va salvato!

Canale: il santuario della Madonna di Loreto va salvato!

CANALE Un ambizioso progetto è stato promosso per salvare il santuario della Madonna di Loreto. L’edificio, costruito tra la fine del Quindicesimo secolo e l’inizio del Sedicesimo, necessita di interventi di recupero, sia dal punto di vista strutturale che architettonico. Gli abitanti della borgata si sono attivati dal settembre scorso. Il progetto è pronto, ma l’emergenza del coronavirus ha bloccato l’iter e non è ancora stato presentato agli uffici preposti. Ma i volontari non si sono dati per vinti e hanno costituito l’associazione Madonna di Loreto, composta da Brunella Gallino (presidente), Enrico Giacobbe, Luca Faccenda, Silvia Costa, Fabio Toppino e Felice Bruno.

«Dal punto di vista giuridico siamo in regola, perché abbiamo creato uno statuto e attivato un codice fiscale. Anche il progetto è pronto, grazie all’ingegner Luigi Ferrio di Neive, che si è offerto gratuitamente di redigerlo, e a Giancarlo Bruno, originario della frazione che, anch’egli gratuitamente, ha dato la sua consulenza dal punto di vista architettonico», spiega il presidente Brunella Gallino. «Inizieremo prima con gli interventi strutturali, quali il rinforzo delle pareti, che presentano crepe consistenti, il rifacimento del tetto e la deviazione del corso della grondaia. Terminata questa prima fase, che prevede una spesa di oltre 100mila euro, ci sarà la parte architettonica, perché le infiltrazioni hanno danneggiato alcuni prestigiosi dipinti presenti all’interno della chiesa. Confidiamo, oltre che nel sostegno del Comune, considerando anche che Madonna di Loreto, insieme a Mombirone, è raffigurata nello stemma comunale, nella donazione di banche e privati», prosegue il presidente.

Intanto, prima di questa emergenza sanitaria, i volontari avevano già organizzato alcune attività per racimolare fondi a favore del progetto, molto sentito dai borghigiani.  Chi volesse contribuire, effettuando una donazione, potrà farlo sul conto intestato a: parrocchia di San Vittore-cappella Madonna di Loreto (Iban: IT 93 R 08530 46060 00003 0166694).

Elena Chiavero

Banner Gazzetta d'Alba