Riparti Piemonte si ferma in Giunta. Il Governo blocca una parte dei fondi europei previsti per le regioni

Cassa integrazione artigiana per Covid–19: avviati i primi pagamenti

TORINO Slitta l’approvazione in Giunta del disegno di legge Riparti Piemonte, inizialmente prevista per oggi, giovedì 30 aprile, con cui la Regione intende stanziare 800 milioni di euro per la ripartenza dell’economia.

Il Governo ha chiesto alle Regioni di anticipare una parte dei fondi europei per finanziare le politiche nazionali, per il Piemonte si tratta di risorse per circa 185 milioni.

Sulla questione è in corso un confronto con palazzo Chigi alla luce del quale il piano dovrà essere rimodulato sulla base delle risorse effettive a budget. Di qui il rinvio in giunta del disegno di legge che puntava ad aggiungere ai 220 milioni di fondi regionali, i finanziamenti previsti dal Fondo europeo per lo sviluppo regionale, fondi statali e fondi sociali europei.

Banner Gazzetta d'Alba