Cantieri e autostrade verso la Liguria: 10 chilometri di coda nella zona di Ovada

Foto d'archivio traffico autostradale
Foto d'archivio

TRAFFICO Sono iniziati già di primo mattino di sabato 20 giugno i disagi lungo le autostrade liguri a causa dei cantieri per la messa in sicurezza delle gallerie e viadotti che da settimane creano grandi difficoltà negli spostamenti e proteste.

I movimenti dei turisti da Lombardia e Piemonte verso le riviere stanno trovando ostacoli che provocano lunghe code.

  • Sull’A26 c’è una coda di 10 chilometri, in direzione Genova, tra Ovada e il bivio A26/A10.
  • Sull’A12, in direzione Rosignano, coda di cinque chilometri tra il bivio A12/A7 e Genova Nervi. Sempre in A12 coda di tre chilometri tra il casello di Genova Nervi e Recco.

Ieri si sono registrati 15 chilometri di coda in A12 sempre a causa dei cantieri e degli scambi di carreggiata.

La prefettura di Genova ha predisposto un piano di emergenza per fronteggiare eventuali maxi ingorghi con presidi fissi della polizia locale ai caselli e la presenza della protezione civile per dare conforto in caso di imbottigliamenti.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba