Covid: un altro reparto dell’ospedale di Asti è tornato all’attività ordinaria

Teleriscaldamento: per ora il Consiglio non decide

ASTI Continuano a far ben sperare i dati sull’andamento dell’emergenza coronavirus negli ultimi giorni. A fronte della comunicazione da parte del commissario dell’Asl Giovanni Messori Ioli, il sindaco di Asti Maurizio Rasero ha annunciato che un altro reparto dell’ospedale Cardinal Massaia (il terzo dei sei che erano stati trasformati in aree Covid durante il picco dell’emergenza sanitaria) è stato riportato all’attività ordinaria. Secondo i dati forniti dal primo cittadino, attualmente sono 15 i ricoveri per coronavirus nel reparto di malattie infettive e 20 le persone in fase di accertamento, al fine di verificarne l’eventualità positività, per un totale di 35 casi, il numero più basso da settimane. Il sindaco ha riferito anche i dati del bollettino astigiano di ieri, martedì 9 giugno: 15 le guarigioni, per un totale di 1.157; tre i nuovi casi positivi, saliti a 1.860, e una vittima, che ha portato il numero dei decessi a 240. Inoltre, per la prima volta, da domenica 7 a lunedì 8 giugno, sono stati registrato zero contagi ad Asti e provincia.

Manuela Zoccola

Banner Gazzetta d'Alba