I Carabinieri hanno arrestato due uomini per detenzione e porto illeciti di armi

I Carabinieri hanno arrestato due uomini per detenzione e porto illeciti di armi

CENTALLO Il fatto risale al pomeriggio del 21 agosto scorso, quando una pattuglia della Stazione di Centallo, nel corso di un servizio perlustrativo in località Roata Chiusani del comune di Centallo, ha proceduto al controllo dell’autovettura a bordo della quale viaggiavano i due in compagnia di una donna risultata successivamente estranea ai fatti. Avendo notato un comportamento particolarmente nervoso da parte dei due, i militari hanno deciso di approfondire il controllo unitamente ad un equipaggio della Stazione CC di Trinità nel frattempo giunto sul posto. Avviata una perquisizione d’iniziativa, gli operanti hanno rinvenuto uno zaino sistemato nella parte posteriore dell’abitacolo, al cui interno erano stipate una pistola semiautomatica cal. 7,65 e due pistole semiautomatiche cal. 22, cariche, e ben 174 cartucce dei relativi calibri, del cui illegale possesso i due non hanno saputo fornire spiegazioni.

Eseguiti i dovuti accertamenti i due albanesi, un 27 enne residente a Saluzzo ed un 33 enne residente a Savigliano sono stati arrestati in flagranza del reato di detenzione e porto illeciti di armi in concorso. Su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cuneo, i due arrestati sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Cuneo.

Sono in corso ulteriori approfondimenti finalizzati ad accertare la provenienza delle armi e delle munizioni rinvenute e sequestrate, nonché l’eventuale utilizzo delle stesse in pregresse azioni delittuose.

Banner Gazzetta d'Alba