Elisoccorso: il Comune di Arguello ha trovato un’area per l’atterraggio

Scontro tra una moto ed un trattore nel Fossanese: elitrasportato in codice rosso il centauro,  all'ospedale di Cuneo 1

ARGUELLO Il sindaco Alessandro Fenocchio ha annunciato di aver contattato la commissione tecnica dell’elisoccorso 118 per chiedere una valutazione riguardo a una eventuale pista di atterraggio da realizzare in paese, su un terreno a ridosso del concentrico, facilmente raggiungibile dalla provinciale e quasi pianeggiante, vera rarità in questo territorio. La carenza di piste, infatti è una criticità tipica dell’alta Langa sia per la conformazione delle colline che per l’elevato numero di alberi ad alto fusto.
«L’elisoccorso in questa zona ha sempre avuto difficoltà di atterraggio ed è una situazione a cui porre rimedio il prima possibile. Abbiamo avuto un primo riscontro dalla commissione tecnica, che ha fornito alcune indicazioni per rendere l’area idonea all’atterraggio diurno. Per l’utilizzo in notturna si dovranno fare altre valutazioni. Ora ci sono alcuni interventi da realizzare per i quali chiederemo il sostegno alle fondazioni bancarie e per altri aspetti, come sempre, faremo affidamento sui volontari, una risorsa inesauribile per i piccoli Comuni», ha detto il sindaco Alessandro Fenocchio.

Il terreno è già stato scelto, tenendo conto della conformazione e della posizione e il proprietario lo ha messo a disposizione. «Dato che non ci sarebbero opere invasive da realizzare, sarebbe innegabile l’importanza di una pista del genere per Arguello e per tutti i Comuni limitrofi», conclude il primo cittadino.

Giorgia Barile

Banner Gazzetta d'Alba