Asti: agli uffici della Questura si potrà accedere soltanto su appuntamento

Gruppo criminale favoriva l'immigrazione clandestina di islamici radicali 1
Alla Questura di Asti la consegna dei passaporti avverrà il mercoledì pomeriggio.

ASTI Alla luce degli ultimi interventi normativi in relazione all’emergenza Covid-19 è stato rimodulato l’accesso del pubblico agli uffici della Questura per evitare assembramenti. Agli sportelli dell’ufficio immigrazione si può accedere dalle 8.30 alle 12.30 da lunedì a venerdì,  esclusivamente con appuntamenti prenotati nei seguenti modi: alle Poste, all’atto della spedizione della busta, per il rinnovo/rilascio/aggiornamento/duplicato, del permesso di soggiorno; tramite gli sportelli Dedalo di Asti (via Fara 12 e via De Amicis 4) e  presso i Comuni di Agliano Terme, Nizza Monferrato, Canelli, Cerro Tanaro, Cossombrato, Costigliole, Moncalvo, Mombercelli, Portacomaro, Refrancore, Rocchetta Tanaro, Scurzolengo, San Damiano, Tonco e Valfenera oppure per via informatica su https://siamodigitali.provincia.asti.it/. Le consegne dei permessi di soggiorno verranno effettuate, sempre previo appuntamento comunicato agli interessati, il sabato mattina con lo stesso orario.  Eventuali informazioni potranno essere richieste dalle 13 alle 13.30 al numero 0141-41.85.70 o all’indirizzo di posta elettronica immig.quest.at@pecps.poliziadistato.it.

All’ufficio passaporti si potrà accedere solo tramite appuntamenti (prenotati tramite il sito   https://www.passaportonline.poliziadistato.it) il lunedì (8.30-12.30), martedì (15-17), mercoledì (15-17, giorno riservato per le consegne dei passaporti) e  giovedì dalle 8.30 alle 12.30. Per informazioni: https://www.poliziadistato.it/articolo/10301, 0141-41.85.11 (dal lunedì al venerdì dalle 12.30 alle 13.30), ammin.quest.at@pecps.poliziadistato.it.

All’ufficio armi e all’ufficio licenze si potrà accedere solo al mattino dietro prenotazione telefonica ai numeri 0141-41.85.12 (ufficio armi), 0141-41.85.18 (ufficio licenze).  

 

 

Banner Gazzetta d'Alba