In Alta Langa nascono le Bottle Lamp e le Bottle Candle

Daniel Ilovski di Cortemilia e Giulio Cirio di Cessole

ALTA LANGA Si chiama Winelabs ed è un progetto nato nel 2020 in piena emergenza sanitaria. L’idea nasce dalla passione per il vino di due giovani, Daniel Ilovski di Cortemilia e Giulio Cirio di Cessole, che dalla fusione tra arte e amore hanno cominciato a realizzare le bottle lamp (lampade) e le bottle candle (candele). Nel dettaglio sono state create linee di prodotti, gadget, idee regalo e souvenir per i turisti, utilizzando gli “scarti” di bar e ristoranti legati al vino, principalmente bottiglie e tappi.

Scrivono Ilovski e Cirio sul sito internet www.winelabs.it: «Direttamente dall’ambiente della ristorazione e del bar, questa passione ci ha portato a pensare che il vino è felicità. Ogni momento bello della nostra vita è accompagnato da un calice di vino e allora perché non possiamo averlo sempre vicino? Winelabs permette di avere bottiglie e oggetti di design per la vita quotidiana, il tutto relativo al vino». Il progetto di start-up parteciperà al selezione per il premio Ancalau di Bosia, la cui premiazione si terrà domenica 20 giugno.

Fabio Gallina

Banner Gazzetta d'Alba