La Polizia di Stato ricorda in un libro i quarant’anni dalla smilitarizzazione

La Polizia di Stato ricorda in un libro i quarant'anni dalla smilitarizzazione

FORZE DELL’ORDINE Un libro per celebrare il quarantesimo anniversario dalla riforma che smilitarizzò il corpo della Guardie di pubblica sicurezza, istituendo, con la legge 121 del 1981, il corpo di Polizia: parallelamente alla sindacalizzazione, la disposizione dischiudeva alle donne tutti i livelli e incarichi dell’organizzazione.

Nell’opera, intitolata La riforma dell’Amministrazione della pubblica sicurezza, scritta dal prefetto Carlo Mosca, scomparso recentemente e fra gli ispiratori di quel provvedimento, vengono rievocati i temi specifici, accompagnati dalle riflessioni di personalità del mondo politico, su tutti il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il ministro Marta Cartabia, religioso, il cardinale Gianfranco Ravasi, e accademico, il docente,  Michele Ainis.

Nel volume anche una trattazione del periodo storico che fece da sfondo alla riforma, gli Anni di piombo, segnati dall’ascesa del terrorismo delle più disparate matrici ideologiche, che provocò vittime fra popolazione, esponenti delle forze dell’ordine e della magistratura.

 

Banner Gazzetta d'Alba