Dalla Regione 29 milioni di euro per sostenere l’attività dei Gal

Dalla Regione 29 milioni di euro per sostenere l'attività dei Gal

TORINO È stato confermato l’impegno regionale a sostegno dei Gal (Gruppi di azione locale) del Piemonte. In arrivo ben 29 milioni di euro. Lo ha confermato il vicepresidente regionale Fabio Carosso  durante un incontro con Assopiemonte Leader, l’associazione che riunisce i 14 Gal piemontesi, svoltosi nella sede regionale di piazza Castello. Alla riunione sono intervenute anche il direttore di settore Stefania Crotta, la dirigente Chiara Musolino e la funzionaria Veruschka Piras. L’incontro è stato organizzato per presentare i risultati ottenuti dai Gal piemontesi negli ultimi cinque anni di attività e  per confermare l’assegnazione di 29 milioni di euro attraverso i fondi di transizione 2021-2022.

Ha dichiarato il vicepresidente della Regione Fabio Carosso: «Con la presentazione del rapporto sull’avanzamento dell’attuazione della misura 19 da parte di Assopiemonte Leader ho avuto la conferma dell’importante lavoro svolto dai Gal in questi anni. Ho chiesto ai presidenti un grande impegno per i prossimi due anni di transizione tra i due programmi di sviluppo rurale, dove la capacità di spesa dei Gal attraverso la pubblicazione di bandi rivolti ad enti pubblici, imprese e alle filiere produttive, permetterà di raggiungere gli obiettivi della strategia di sviluppo locale. È stata condivisa anche la necessità di lavorare a progetti che coinvolgano più attori del territorio. Fare squadra e avere obiettivi comuni porterà a grandi risultati e importanti ricadute economiche». Il presidente di Assopiemonte Leader, Claudio Amateis, ha ringraziato Carosso per aver rinnovato la fiducia nei Gal piemontesi confermando l’importante sostegno finanziario.

 

 

 

 

Banner Gazzetta d'Alba