Ultime notizie

Enoteche delle Langhe e del Roero ripartono con Vinsieme

Un’iniziativa promossa dalla Regione Piemonte e dal Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale che vedrà le enoteche del territorio unite in un percorso esperienziale volto alla valorizzazione dei vini e dei prodotti alimentari tipici

castello di Grinzane
Il castello di Grinzane, sede dell'enoteca regionale piemontese Cavour.

PROGETTO La riapertura delle enoteche regionali, quest’estate, avverrà attraverso un programma condiviso, che vede collaborare congiuntamente  l’enoteca regionale piemontese Cavour, l’enoteca regionale del Barolo, l’enoteca regionale del Barbaresco e l’enoteca regionale del Roero per la creazione di un percorso esperienziale che le unirà ai produttori dei cibi e dei vini iconici del territorio.

«Visita, gusta, condividi». Questi i caposaldi di Vinsieme, progetto realizzato grazie al contributo della Regione Piemonte e del Feasr, il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: visita il territorio di Langhe e Roero; gusta i frutti di queste terre custoditi dalle Enoteche Regionali; condividi la tua esperienza raccontandola sui social e seguendo il sito del progetto, dove vengono raccontate “notizie e delizie” delle colline diventate Patrimonio Unesco.

Vinsieme ruota attorno alla tradizione enologica dell’Albese raccolta dall’enoteca regionale piemontese Cavour, alla felice complessità delle colline del Barolo, all’eroismo dei produttori di Barbaresco e allo straordinario paesaggio del Roero. Oltre ai vini tipici, ciascuna enoteca regionale mostrerà la ricchezza dei rapporti che intercorrono tra enologia, gastronomia e produzioni agroalimentari. I visitatori, in un unico luogo, potranno apprezzare l’intero panorama del gusto che rende Langhe e Roero una delle più ambite mete italiane del turismo enogastronomico: prodotti simbolo come il miele, le nocciole Igp Piemonte, i formaggi Dop piemontesi, la pera Madernassa, la cugnà, le marmellate, la polenta, le farine locali, il tartufo, i dolci tipici e le grappe. Con Vinsieme, oltre al portale Internet, sarà creata una mappa del percorso che unisce le enoteche ai produttori.

Banner Gazzetta d'Alba