Rifiuti nelle piazze dopo Spazzamondo: questa è la denuncia delle Sentinelle ecologiche del Roero

Rifiuti nelle piazze dopo Spazzamondo: questa è la denuncia delle Sentinelle ecologiche del Roero

AMBIENTE All”iniziativa della fondazione Crc Spazzamondo hanno aderito 165 Comuni in Provincia di Cuneo. Numerosi i partecipanti che hanno contribuito alla pulizia del loro territorio. Il gruppo Sentinelle ecologiche del Roero ha però evidenziato alcuni problemi. Spiega il presidente Cesare Cuniberto: «La Giornata mondiale dell’ambiente è stata festeggiata molto bene con l’iniziativa della fondazione Crc. Il nostro gruppo di volontari si è immediatamente adoperato affinché fosse un’iniziativa di successo. 19 Comuni della zona del Roero e moltissime persone, anche grazie alla nostra attività di propaganda, hanno aderito. Purtroppo dobbiamo però segnalare alcuni problemi che andrebbero migliorati nella prossima edizione. A partire dalla distribuzione dei kit. In molti Comuni c’è stata carenza e ci siamo dovuti arrangiare, in altri ne sono arrivati troppi. Ma il problema più grave resta la disorganizzazione da parte del consorzio di raccolta dei rifiuti Coabser. Avrebbero, infatti, dovuto raccogliere i sacchi al pomeriggio e conferirli all’area ecologica, ma in realtà i rifiuti sono ancora tutti nelle piazze dei paesi. Saranno raccolti soltanto la prossima settimana. Non possiamo muoverci in autonomia per mancanza di mezzi e i costi, inoltre, hanno gravato in maniera eccessiva sulle casse dei Comuni. Voglio comunque soffermarmi anche sugli aspetti positivi, poiché questa bellissima iniziativa ha visto partecipare anche molti bambini. Riconosciamo, infine, il merito dei tanti volontari che si sono prodigati».

d.ba.

Banner Gazzetta d'Alba