Sorprende i ladri in casa e viene ucciso dai malviventi in fuga: è caccia ai killer

Cadavere carbonizzato trovato nei campi del Torinese

PIOSSASCO È stato raggiunto all’addome da un colpo di pistola esploso da uno dei malviventi in fuga dopo un tentativo di furto nell’abitazione dove viveva con moglie e figli: così ha perso la vita, nelle prime ore del mattino di oggi (mercoledì 9 giugno), Roberto Mottura, un architetto di 50 anni.

Giunti sul luogo della tragedia, il personale medico e i Carabinieri della compagnia di Moncalieri hanno inizialmente pensato a un decesso dovuto a malore, correlato al tentativo di rapina: l’ispezione del cadavere ha invece rivelato la ferita letale: i malviventi, introdottisi nella casa da una finestra, non avrebbero sottratto nulla prima di fuggire.

Roberto Mottura lavorava alla MarmoInox di Canelli, azienda leader nella lavorazione dell’acciaio e attiva anche nel mondo del packaging. Era uno sportivo ed era stato lui a disegnare le maglie del gruppo sportivo Bikers Canelli.

d.b. e f.g.

 

Banner Gazzetta d'Alba