Domani, al teatro Sociale, ci sarà la presentazione di #IoSiamo

Il libro, scritto da Tiziana DI Masi e Andrea Guolo, raccoglie dodici storie di volontari italiani

Domani, al teatro Sociale, ci sarà la presentazione di #IoSiamo 1

VOLONTARIATO #IoSiamo. Storie di volontari che hanno cambiato l’Italia (prima, durante e dopo la pandemia) è il libro edito dalla San Paolo che sarà presentato nell’arena Guido Sacerdote del teatro Sociale sabato 17 luglio alle 18. Gli autori sono Tiziana Di Masi e Andrea Guolo, mentre la prefazione è stata scritta da Stefano Zamagni, accademico ed esperto di economia sociale.

Domani, al teatro Sociale, ci sarà la presentazione di #IoSiamo
Gli autori Tiziana Di Masi e Andrea Guolo.

Di Masi ha all’attivo numerosi progetti di teatro civile che hanno riguardato temi come la lotta alla mafia, mentre Guolo è un giornalista specializzato in economia e autore teatrale. Insieme hanno scritto un’opera teatrale alla quale è seguito il libro #IoSiamo, che racchiude in dodici capitoli il mondo del volontariato visto attraverso le testimonianze di chi si è impegnato in prima persona nella tutela dei diritti, nella gestione dei centri d’accoglienza, nel sostegno ai malati, nell’aiuto a chi è colpito da calamità naturali, nella tutela del patrimonio artistico e culturale.

In questi ultimi due settori opera la genovese Barbara Caranza, volontaria di Chief (Cultural heritage international emergency force), associazione senza scopo di lucro di Torino. Il capitolo tre, intitolato Barbara e la terra che trema, parla della restauratrice e riservista dell’esercito per la tutela del patrimonio culturale, che iniziò la sua opera con il terremoto dell’Aquila, nel 2009, e non si è più fermata. Dice nel libro: «Con il terremoto (…) viene a galla la vera natura delle persone. Il terremoto è un livellatore: cadono le maschere, emergono i codardi e i coraggiosi, ma quello che si svela davvero è il cuore delle persone, chi davvero sei. Perché, quando arrivano le scosse, conta poco che tu sia ricco o che tu sia povero: sei ugualmente vittima della situazione». Chief ha promosso e organizzato l’incontro insieme all’Anc (Associazione nazionale Carabinieri) albese.

Spiega il presidente Anc Alba Vanni Guiducci: «Alla presentazione seguirà un dibattito sul volontariato, al quale parteciperanno gli autori con Wilma Scaglione, presidente della consulta comunale del volontariato, Elisa Boschiazzo, assessore al volontariato di Alba, Mario Figoni, presidente Csv Società solidale Cuneo, Giovanni Quaglia, Alberto Cirio e, naturalmente, anche Barbara. Sarà un’occasione di confronto per far emergere i punti forti ma anche le difficoltà di chi opera gratuitamente per il bene della collettività. Mi piacerebbe proporre alle scuole lo spettacolo teatrale basato sulle dodici storie, in collaborazione con il teatro albese: costituirebbe un importante momento educativo».

Davide Barile

Banner Gazzetta d'Alba