Benelux Tour: Sobrero perde terreno nella prima tappa. Domani c’è la frazione a cronometro

La prima tappa della corsa è stata vinta in volata dal belga Merlier.

CICLISMO  Nella prima tappa del Benelux Tour (Surhuisterveen- Dokkum, 169 km nel Nord dell’Olanda) si è imposto in volata il belga Tim Merlier, vincitore della frazione del Giro d’Italia Stupinigi-Novara. Merlier ha preceduto il tedesco Bauhaus e il colombiano Hodeg. Il langarolo Matteo Sobrero (Astana premier tech) è arrivato centotrentaquattresimo, a 5’47” dal vincitore. Nonostante il tracciato pianeggiante, cadute e vento hanno già determinato distacchi importanti, con gli attesissimi Evenepoel e Sagan distanziati rispettivamente di 57″ e di 2’47”. Purtroppo per l’Astana Premier Tech,  è finita dopo pochi chilometri la corsa del capitano Jakob Fuglsang, costretto al ritiro in seguito a una caduta, mentre Felline non ha preso il via. Due brutte tegole per la formazione kazaka-canadese, anche se l’assenza dei corridori di punta potrebbe dare più spazio al resto della squadra.  Domani il team si attende molto da Sobrero nella cronometro di 11 chilometri in programma a Lelystad, anche se il percorso interamente pianeggiante non sembra l’ideale per il corridore di Montelupo Albese, che se la vedrà con specialisti del calibro del danese Bjerg, dell’olandese Dumoulin e del belga Campenaerts, senza dimenticare l’altro azzurro Affini, secondo ai Campionati italiani proprio alle spalle di Sobrero.

Corrado Olocco

Banner Gazzetta d'Alba