Muore operaio di Marene mentre stava lavorando a Bagnolo Piemonte

BAGNOLO PIEMONTE Oggi, venerdì 29 ottobre, un operaio 56enne, intento a stendere dei cavi a ridosso di un traliccio a Bagnolo Piemonte, si è accasciato al suolo colto da un malore. Il luogo, località Pra ‘d mil, si trova nelle vicinanze del monastero cistercense Dominus tecum. A nulla è valso l’intervento del personale sanitario, dei Carabinieri e dell’elisoccorso del 118: l’uomo, Alessandro Peretti di Marene, era già deceduto. Inizialmente era stata diffusa la notizia di una sua caduta, ma i rilievi effettuati in seguito hanno escluso che si potesse trattare di un incidente.

d.ba.

Banner Gazzetta d'Alba