Piogge alluvionali, Bodrito: «Le immagini che abbiamo, relative al Savonese, ci preoccupano»

Il sindaco di Cortemilia e presidente dell'Unione montana Alta Langa è in allerta per quanto riguarda Bormida di Millesimo e Belbo

Piogge alluvionali, Bodrito: «Le immagini che abbiamo, relative al Savonese, ci preoccupano»
Un'immagine del Letimbro nella frazione savonese di Santuario.

ALLUVIONI Allerta rossa sul Piemonte orientale, nelle province di Asti e Alessandria, dove scorrono fiumi e i torrenti che nascono in Liguria. Il Savonese è la zona al momento più colpita. Il torrente Erro è esondato già in prossimità della sorgente, a Pontinvrea. Il Letimbro è uscito dagli argini a Savona e Santuario, mentre la Bormida di Spigno ha provocato allagamenti a Ferrania, Cairo Montenotte, Dego e Acqui Terme. Anche in provincia di Cuneo l’Arpa Piemonte ha segnalato il livello di allerta rossa, per il rischio legato alle piene della Bormida di Millesimo e del Belbo. Interpellato sulla questione, il sindaco di Cortemilia e presidente dell’Unione montana Alta Langa, Roberto Bodrito, non nasconde la propria preoccupazione. Ha, infatti, dichiarato: «Dalle 13.30 siamo in allerta rossa ma ancora non piove. Secondo le indicazioni, fornite dalla Prefettura durante l’ultimo confronto avuto, pare che il peggio si avrà dalle 18 fino alla notte: le immagini che abbiamo, relative al Savonese, ci preoccupano».

d.g. e d.ba.

Banner Gazzetta d'Alba