Giovedì, al Multilanghe di Dogliani, il documentario di Fredo Valla dedicato all’eresia dei Catari

Giovedì, al Multilanghe di Dogliani, il documentario di Fredo Valla dedicato all'eresia dei Catari

DOGLIANI Dopo il debutto all’International film festival di Sofia e la proiezione  in 9 cinema tra Francia, Italia, Bosnia e Spagna, Bogre. La grande eresia europea, il nuovo lavoro del documentarista e sceneggiatore Fredo Valla, sarà proiettato giovedì 11 alle 20.30 al Multilanghe di Dogliani (ingresso libero). L’opera racconta di un viaggio sulle tracce di Catari e Bogomìli, eretici del Medioevo diffusi dai Balcani all’Occidente. In lingua d’Oc Bogre significa bulgaro, ma la parola ha assunto il significato di inetto, colui che maschera la verità. Il film racconta un’eresia che si era diffusa su tutto il continente europeo. Girato tra Bulgaria, Italia, Occitania e Bosnia e in cinque lingue (bulgaro, francese, occitano, italiano e bosniaco), è la storia di idee, religioni, incontri, persone e poteri. Parte da una persecuzione dimenticata per far luce sulle intolleranze del passato e del presente. Il regista sarà presente in sala per presentare il film e incontrare il pubblico.

Elisa Pira

 

Banner Gazzetta d'Alba