Premio Pavese 2021: ecco i vincitori delle cinque sezioni

A Santo Stefano Belbo riaprono la biblioteca comunale, il museo e i luoghi pavesiani

SANTO STEFANO BELBO Sono stati annunciati oggi (lunedì 1° novembre) i nomi dei vincitori del Premio Pavese 2021 che, domenica 7 novembre, alle 10, riceveranno il riconoscimento, intitolato allo scrittore nato a Santo Stefano Belbo, nella splendida cornice dell’auditorium della Fondazione Pavese, la chiesa dei santi Giacomo e Cristoforo. Si tratta di cinque categorie, tante quante le attività culturali dell’intellettuale piemontese: per la poesia è stata scelta Antonella Anedda Angioy, mentre per la narrativa lo scrittore Antonio Franchini, per l’editoria Stefano Mauri, amministratore delegato del gruppo editoriale Mauri Spagnol, e per la traduzione lo scrittore Tommaso Pincio. Chiudono la lista di vincitori i professori Giuseppe Antonelli, Matteo Motolese e Lorenzo Tomasin che verranno premiati per la saggistica.

All’interno della cerimonia, presentata dalla giornalista Chiara Buratti, si terrà anche l’assegnazione del Premio Pavese scuole ai tre migliori elaborati tra quelli presentati dalle studentesse e dagli studenti che hanno partecipato al bando. La giornata precedente, sabato 6 novembre, sarà invece caratterizzata da un fitto programma di appuntamenti tra arte, letteratura e cultura imprenditoriale con gli ospiti Fulvio Marino, Giovanni Bonardi, Lorenzo Mondo, Maria Pia Ammirati, Oscar Farinetti e Piercarlo Grimaldi.

Il direttore della fondazione Pavese, Pierluigi Vaccaneo, ha spiegato la correlazione tra la manifestazione letteraria e le più importanti espressioni produttive del territorio: «Il Premio, da quando è sotto l’egida della fondazione Cesare Pavese, premia i più importanti esponenti del mondo culturale italiano che meglio rappresentano il lavoro pavesiano, che la fondazione vuole far emergere e sottolineare. Il Premio Pavese è un omaggio al grande intellettuale e alla sua terra che è stata appunto per lui risveglio, mito e vita».

Leggi il Comunicato stampa o consulta il programma completo su www.fondazionecesarepavese.it.

Servizio completo di Lorenzo Germano su Gazzetta d’Alba in edicola domani, martedì 2 novembre.

Banner Gazzetta d'Alba