Santo Stefano Belbo si tinge di rosa per la ricerca sul cancro

Santo Stefano Belbo si tinge di rosa per la ricerca sul cancro

SANTO STEFANO BELBO Ottobre è il mese che si tinge idealmente di rosa, per sensibilizzare tutta la popolazione sulla prevenzione dei tumori femminili, grazie anche alla campagna Life is pink. Effettuare controlli programmati è il primo passo per riuscire a ottenere un reale beneficio per la salute, aumentando la possibilità di cure adeguate e meno aggressive nel caso di neoplasie.

Il Comune di Santo Stefano Belbo, in collaborazione con la Commissione comunale per le Pari opportunità di genere, la Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro Onlus-Candiolo, l’Asl Cn2 e il Leo club Santo Stefano Belbo-Colline Pavesiane, ha aderito all’iniziativa benefica organizzando una passeggiata che ha come obiettivo, oltre alla sensibilizzazione verso questo tema, anche una raccolta fondi per l’Istituto di Candiolo.

«Essere parte attiva di un progetto che guarda al benessere e al futuro delle donne – spiega il sindaco Laura Capraè, secondo noi, un modo coerente per affrontare un tema che può spaventare, ma dev’essere affrontato con coraggio e consapevolezza. Camminare, immersi nelle bellezze del nostro territorio, è un insegnamento che ci ricorda l’importanza di ancorare le nostre radici, continuando ad andare avanti, oltre quello che la vita ci riserva. Siamo fiduciosi che la generosità delle persone potrà portare un importante contributo all’istituto di Candiolo, il centro oncologico di riferimento nazionale e internazionale per la diagnosi, cura, prevenzione e ricerca nell’ambito dei tumori».

Il ritrovo sarà alle 9.30 di domenica 23 ottobre, presso l’Infopoint in piazza Umberto I, per affrontare insieme una passeggiata sull’itinerario della musica, sui percorsi del Mom (Multimedia outdoor museum). Il percorso, di circa sei chilometri, è adatto a tutti e offre un viaggio virtuale alla scoperta del mondo della canzone d’autore, passando per gli artisti che hanno caratterizzato la scena musicale italiana. Gli artisti, protagonisti del sentiero della musica, sono tutti in qualche modo legati al territorio di Langhe, Roero e Monferrato e per questa ragione scelti per il progetto di turismo e outdoor.

Prima della passeggiata sarà possibile scaricare gratuitamente l’app ufficiale del Mom, così da ricevere le notifiche di approfondimento in prossimità di ciascun punto di interesse, contrassegnato da un totem. Alla partenza, prevista per le 10, farà seguito un piacevole aperitivo presso l’agriturismo Ai Piacentini, con intrattenimento musicale a cura di Enrico Ciampini e Tiziana Cappellino. Il costo per partecipare all’evento è di cinque euro a persona, che sarà interamente devoluto alla Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro Onlus di Candiolo. Gli organizzatori invitano i partecipanti a indossare un abbigliamento adeguato e scarpe da trekking. Prenotazioni entro venerdì 21 ottobre, via e-mail scrivendo a turismo@santostefanobelbo.it o telefonando allo 0141-84.18.20.

Banner Gazzetta d'Alba