Ultime notizie

Esplosione nella villetta a Quarto d’Asti, tre feriti gravi; la causa è una fuga di gas

Esplosione in una villetta a Quarto d'Asti, tre feriti gravi; la causa è una fuga di gas 1
©Vigili del fuoco

QUARTO D’ASTI Tre persone sono rimaste ferite nell’esplosione, dovuta a una fuga di gas, che si è verificata nella serata di ieri, martedì 20 dicembre, in una villetta della frazione astigiana. Le loro condizioni sono considerate gravi. Sono tutti in ospedale. Si tratta di un uomo di 73 anni, Giovanni Borgo, che i Vigili del fuoco hanno estratto dalle macerie, del figlio di 42 anni, Alessandro Borgo, e di un idraulico, Fabrizio Barzasi di 41 anni, che si trovava nella villetta al momento dell’esplosione. In casa era presente anche la moglie del settantatreenne, che si trovava in una stanza non interessata dal crollo.

Esplosione in una villetta a Quarto d'Asti, tre feriti gravi; la causa è una fuga di gas
©Vigili del fuoco

Era da alcuni giorni che nella villetta a due piani devastata dall’esplosione si avvertiva odore di gas. È quanto emerso dai primi accertamenti. Nel pomeriggio di ieri alcuni tecnici avevano fatto delle verifiche. In serata era arrivato un idraulico per controllare eventuali perdite: lo scoppio è avvenuto poco dopo. Sul caso indagano i Carabinieri del Norm e lo Spresal di Asti. Sono una trentina i Vigili del fuoco impegnati per mettere in sicurezza la villetta. Le squadre Usar di Asti hanno ricevuto rinforzi dai comandi di Torino, Alessandria e Cuneo. Oltre ad avere estratto dalle macerie Giovanni Borgo, ora ricoverato in ospedale, i pompieri hanno portato in salvo anche cani e gatti.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba