Grande successo per l’evento “Territori di vini”

Grande successo per l'evento “Territori di Vini” 2

BRA Nella serata di venerdì 13 gennaio, un grande affluso di persone, quasi un centinaio, hanno partecipato all’evento “Territori di Vini”, organizzato dal VIS (Volontariato Internazionale per lo Sviluppo), legato all’opera salesiana nazionale in collaborazione con il Rotary Club Bra, Slow Food Bra, l’Università di Scienze Gastrononiche di Pollenzo e il Comune di Bra, con la guida di Renzo Tablino.

Grande successo per l'evento “Territori di Vini” 1

Nella  serata si degustati vini palestinesi della Cantina Cremisan di Betlemme, dove si produce il “vino della pace”, dove da oltre un secolo, arabi e cristiani lavorano insieme e vini italiani, offerti da alcune cantine del territorio come il Catello di Verduno, San Silvestro, Renzo Castella, Tibaldi, Terre del Barolo, Ascheri, Costa di Bussia, Diego Morra, Conterno, Fantino, Tenuta Carretta, Scarzello Giorgio, Cascina Gustava, Il Cascinone, Cournaja, Massara, Mauro Vini, Tenuta Montefantino, Filippo Gallino e Banca del Vino di Pollenzo.

 

Le materie prime per accompagnare la degustazione sonostate invece offerte da: il Caseificio Persia, il Consorzio della Salciccia di Bra e il Corso Agroalimentare di Panetteria, pasticceria, pizzeria del CNOS Salesiani di Bra.

Grande successo per l'evento “Territori di Vini”

L’incasso ha sfiorato i 1000 euro, anche grazie ad una donazione di 200 euro da parte del Rotary di Bra, partner dell’iniziativa, che saranno devoluti e sosterranno le attività del Vis nel mondo, a favore di bambini e giovani in condizioni di povertà.

Presente alla serata anche il Sindaco Gianni Fogliato, a testimoniare l’importanza dell’evento nell’anno in cui verrà firmato lo storico gemellaggio con Betlemme. In primavera, infatti, una delegazione braidese sarà in Palestina, e a Cheese, proprio la città di Betlemme sarà l’ospite d’onore.

li.fe.

Banner Gazzetta d'Alba