Ultime notizie

Caldo in arrivo, ma non sarà sempre bel tempo

Cavallo: rischiamo  la carenza d’acqua,  ma si può svoltare

BOLLETTINO METEO Un promontorio anticiclonico di matrice Nordafricana si appresta a risalire verso Nord convogliando aria molto calda (e sabbia sahariana) su tutta l’Italia a partire da domani (martedì 18 giugno). Al Nord-ovest resteremo un po’ ai margini, e se il caldo si farà sentire, tuttavia il cielo non sarà mai pienamente sgombro dalle nubi, specialmente sulle Alpi occidentali.

Al Nord-ovest avremo questa situazione:

Oggi lunedì 17 giugno e domani martedì 18.

Cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso, con attività cumuliforme sui rilievi alpini al pomeriggio, che occasionalmente potranno generare isolati e locali rovesci, i quali domani potrebbero essere più diffusi.

Temperature in aumento, con massime che si porteranno diffusamente oltre i 27/28 °C da domani. Minime anche in aumento e domani mattina comprese tra 15 e 20 °C. Venti generalmente deboli variabili, localmente moderati meridionali su Langhe, Alessandrino e zone interne della Liguria centrale. Domani condizioni simili ma con tendenza ad avere direzioni più orientali.

Mercoledì 19 e giovedì 20 giugno.

Condizioni che rimarranno simili ai giorni precedenti ma con alcune varianti: il caldo si intensificherà ancora sui settori più orientali, con massime anche oltre i 30 °C mercoledì, e minime diffusamente oltre i 20 °C. Tuttavia a Ovest arriveranno correnti meridionali più umide e probabilmente cariche di sabbia che aumenteranno la nuvolosità e porteranno piogge e rovesci sulle Alpi, in particolare giovedì. La poca ventilazione e l’alta umidità favoriranno le prime forti sensazioni di disagio fisico da caldo.

Tendenza successiva.

Venerdì un fronte temporalesco dovrebbe allontanare la calura eccessiva e riportarci a temperature sempre estive ma più gradevoli.

Previsioni dettagliate

Banner Gazzetta d'Alba