Ultime notizie

Ecco la Giunta comunale di Alberto Gatto

Il sindaco ha scelto di formare una squadra con parecchi volti nuovi; della "vecchia guardia", Cavallo all'ambiente e Garassino alle finanze

ALBA A dieci giorni dalle elezioni, Alberto Gatto ha annunciato poco fa i componenti della sua Giunta.

Da sinistra: Roberto Cavallo, Luigi Garassino, Caterina Pasini, Alberto Gatto, Donatella Croce, Lucia Vignolo, Davide Tibaldi, Edoardo Fenocchio.

I nominati

Ecco nel dettaglio la squadra:
Caterina Pasini (Alberto Gatto sindaco per Alba attiva e solidale) vicesindaca,  assessorato alla cultura, turismo e creative cities

Caterina Pasini, avvocata albese di 54 anni, donna più votata della lista più votata in città. Laureata in giurisprudenza presso la Facoltà degli Studi di Torino nel 1994, esercita l’attività forense da circa 30 anni coniugando la vita professionale con gli impegni familiari e civici.

Deleghe: servizi culturali – turismo – manifestazioni ed eventi – città creative Unesco

Roberto Cavallo (Alberto Gatto sindaco per Alba attiva e solidale)  assessorato alla transizione ecologica, agricoltura, commercio e attività produttive

Roberto Cavallo, 54 anni, radicato nel tessuto sociale e culturale albese, è tra i fondatori e socio della cooperativa Erica. Esperto di ambiente vanta esperienze di livello nazionale e internazionale sul tema. È stato assessore all’ambiente dal 1997 al 1999 durante il secondo mandato Demaria e ha collaborato con numerose amministrazioni ed enti per la promozione e l’attuazione di politiche green. È ambasciatore per il clima della Commissione Europea.

Deleghe:  decoro – ambiente – caccia e pesca – attività produttive – commercio – agricoltura – politiche di tutela e sviluppo settore agroalimentare

Davide Tibaldi (Impegno per Alba)  assessorato allo sport, quartieri e frazioni, Polizia municipale, gemellaggi

Davide Tibaldi, albese del Mussotto, 48 anni. Insegnante di scienze motorie, esperto e formatore del Metodo Joy of Moving, già coordinatore tecnico presso il Comitato Provinciale del Coni di Cuneo. Dal 2002 al 2009 allenatore Scuola Calcio Juventus. Ha collaborato con numerose società sportive del territorio. Attivo promotore dei valori di inclusione e partecipazione.

Deleghe: Polizia municipale e sicurezza – quartieri e frazioni – sport – gemellaggi – canile municipale – stato civile – servizi demografici cimiteriali

Donatella Croce (Alba città per vivere) assessorato alle politiche sociali e familiari, alla casa e pari opportunità

Donatella Croce, 55 anni, psicologa convenzionata con l’ospedale di Verduno. È stata membro del consiglio generale della fondazione Crc e della Commissione per i progetti dell’area sociale. Da sempre attiva nel campo del volontariato tramite l’associazione Il Campo con particolare attenzione alle tematiche femminili.

Deleghe: politiche familiari – servizi sociali e assistenziali – assistenza scolastica istruzione e decentramento universitario – pari opportunità – formazione lavoro – volontariato e associazionismo – ufficio della pace

Edoardo Fenocchio (Alberto Gatto sindaco per Alba attiva e solidale) assessorato ai lavori pubblici e mobilità

Edoardo Fenocchio, 43 anni, laureato in ingegneria per l’ambiente e il territorio. Esercita la libera professione occupandosi di infrastrutture e mobilità sostenibile. Ha collaborato con diverse associazioni per la mobilità sostenibile e ha conseguito le qualifiche di mobility manager e di esperto promotore della mobilità ciclistica.

Deleghe: lavori pubblici – manutenzioni – verde urbano – mantenimento, gestione ed efficientamento energetico infrastrutture comunali – mobilità urbana e trasporti pubblici

Lucia Vignolo (Futura) assessorato al protagonismo giovanile, innovazione tecnologica e cittadinanza attiva

Lucia Vignolo, 22 anni, più votata tra i componenti della lista Futura. È laureata in infermieristica pediatrica. Collabora da sempre con il mondo dell’associazionismo giovanile albese, in particolare con gli scout. Attiva in Progetto Futura sin dall’inizio, è appassionata di politiche giovanili e nuove tecnologie.

Deleghe: politiche giovanili – Informagiovani – innovazione tecnologica – partecipazione – cittadinanza attiva

Luigi Garassino (Partito democratico) assessorato alla programmazione, bilancio e all’attuazione del Pnrr

Luigi Garassino, 68 anni, segretario del Circolo di Alba del Partito democratico, già assessore alle politiche sociali tra il 2013 e il 2014 e alla programmazione e bilancio dal 2014 al 2019. Laureato in scienze politiche, è stato direttore amministrativo dell’istituto Piave San Cassiano e presidente della Scuola materna asilo – infantile della Città di Alba.

Deleghe: programmazione e bilancio – finanza – tributi – servizi pubblici in concessione – consorzi – aziende – società partecipate – Pnrr

Restano al sindaco le seguenti deleghe: urbanistica ed edilizia privata – progetti strategici per Alba guida del territorio – bandi europei – protezione civile –  affari istituzionali e generali – igiene e sanità – affari legali – personale

I commenti del sindaco 

Commenta il sindaco: “Mi ero posto l’obiettivo di costruire una giunta forte ed equilibrata e così è stato. Abbiamo un’ottima rappresentanza di genere con 3 donne – di cui la Vicensindaca – e 4 uomini. Abbiamo anche un equilibrio di generazioni con la più giovane Lucia Vignolo, 22 anni, e l’esperienza di Luigi Garassino, già assessore. L’unico criterio guida è stato quello di fare una squadra a misura di città”.

E aggiunge: “Siamo partiti con la scrittura di un programma condiviso con la cittadinanza. Adesso è il momento di lavorare: abbiamo distribuito le deleghe seguendo la logica della competenza e delle esperienze personali e professionali, prestando sempre attenzione al mandato che ci hanno dato gli elettori. Penso che il voto dell’8-9 giugno abbia testimoniato la voglia di cambiamento e su sette assessorati abbiamo ben cinque volti nuovi in Giunta. Sono inoltre rappresentate tutte le liste della coalizione a testimonianza, ancora una volta, della condivisione e comunione di intenti”.

Banner Gazzetta d'Alba