Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Mediobanca attesta la solidità di Banca d’Alba

ECONOMIA L’indagine realizzata ogni anno da Mediobanca dal titolo Le principali società italiane raccoglie e classifica i principali dati economici delle imprese italiane. Nell’edizione 2016 Banca d’Alba compare a un più che lusinghiero secondo posto nella sezione del credito cooperativo nazionale ed è la prima tra le banche del Nord Italia. L’indagine colloca Banca d’Alba ai vertici del sistema bancario cooperativo in virtù degli oltre 5 miliardi di attivo e di un patrimonio di oltre 318 milioni.

Spiega il direttore generale, Riccardo Corino: «Il risultato ottenuto è il riconoscimento del nostro lavoro quotidiano, e attesta la solidità, patrimonialità e redditività di Banca d’Alba, che sostiene sempre di più le famiglie e le imprese del territorio».

La banca albese è poi balzata nelle cronache finanziarie nazionali per il finanziamento, con Sace, destinato a sostenere l’innovazione e la crescita internazionale di Osai automation system, impresa specializzata nell’automazione industriale.

Enzo Cazzullo, direttore dei crediti, dettaglia: «Per Banca d’Alba è motivo d’orgoglio sostenere le imprese che hanno il coraggio di innovare i processi produttivi».