Paolo Tibaldi e Oscar Barile portano Il Teatro in scena a Sommariva Bosco

In scena al Sociale il Carvè di Paolo Tibaldi e Oscar Barile

SOMMARIVA BOSCO Entra nel vivo il programma del festival Controtempo di Sommariva del Bosco, organizzato dal comune roerino e da “Area 30”, da questa edizione abbinato al “Salotto di Controtempo”, quattro serate, tutte alle 21, con la direzione artistica del giornalista di Gazzetta d’Alba e Radio Alba Marcello Pasquero.

Archiviato il primo appuntamento sul tema delle Fake news, vera piaga dei nostri tempi con sul palco del teatro Bongioanni in viale delle scuole il più grande sbufalatore italiano “Claudio Michelizza”, fondatore del sito bufale.net. Tra i relatori della serata, presentata da Alessia Alloesio, particolarmente apprezzato l’intervento del direttore di Gazzetta d’Alba don Giusto Truglia, giornalista di lungo corso, alla guida di un settimanale, Gazzetta, con 136 anni di storia, esempio di autorevolezza e serietà, l’editore di Radio Alba Claudio Rosso, il giornalista ed editorialista de “Il Corriere di Alba Bra, Langhe e Roero” Beppe Malò, il giornalista di Targato Cn e de “La Voce di Alba”, Ezio Massucco e la giornalista e fotografa Alice Ferrero.

Il salotto di Controtempo torna venerdì 16 novembre con una serata dedicata al teatro “Tra sogno e realtà” in cui sul palco si alterneranno attori e compagnie del territorio e non. Tra i volti noti a portare in scena il teatro saranno gli attori Paolo Tibaldi e Oscar Barile che dialogheranno a ruota libera, senza un copione tra tante risate e scene drammatiche. Al loro fianco l’attore e scrittore monregalese, trapiantato in Francia Francesco Scarrone, autore del best seller “Dublino 90” e dell’immaginifico “Di Lama e d’ocarina”. Durante la serata, presentata da Marcello Pasquero le compagnie teatrali di Sommariva del Bosco “Cutin e fasoi” e di Racconigi “El Furnel” presenteranno i loro spettacoli in tour nei teatri del territorio. L’ingresso sarà libero.

Il programma musicale del festival proseguirà sabato 17 novembre alle 21 con Michele Tomatis, cantante e trasformista tra i più famosi d’Europa che proporrà un mix di musica dal vivo, videoproiezioni, cambi veloci di costume e coinvolgimento, capace di conquistare, grazie alla sua duttilità, ogni genere di pubblico.

Banner Gazzetta d'Alba