Auto elettriche: a Bra la sosta gratuita negli spazi blu è diventata definitiva

Alba, primi passi per una mobilità meno inquinante

BRA Finora era sperimentale e adesso diventa permanente. Il parcheggio nelle zone blu delle auto elettriche e ibride a Bra sarà gratuito. La prima sperimentazione aveva fatto seguito a una richiesta presentata dal consigliere pentastellato Claudio Allasia.
Con un’apposita ordinanza, si era stabilito che per tutto il 2018 fosse possibile utilizzare le piazzole blu gratuitamente, se in possesso di un’automobile elettrica o ibrida. E per spiegare questa sperimentazione sono stati affissi ai parcometri presenti in città degli avvisi per informare i proprietari di auto elettriche o ibride di questa opportunità.
Con la delibera 57 del 5 marzo, la Giunta ha ritenuto opportuno confermare l’iniziativa in via permanente, con la finalità di promuovere maggiormente la sensibilità verso una mobilità più sostenibile.
Massimo Borrelli, assessore comunale con delega al Pums: «Abbiamo scelto di autorizzare permanentemente, a seguito della fase sperimentale durata dodici mesi, la sosta gratuita per i veicoli a motore alimentati a batteria (elettrici) o ibridi (coppia motore termico-elettrico), indipendentemente dal luogo di immatricolazione, nella certezza che quello adottato sia un provvedimento mirato a incentivare l’utilizzo di veicoli a basso impatto inquinante, con benefici che ricadono sull’intera cittadinanza. Sarà la Polizia municipale a verificare il rispetto dei requisiti dell’ordinanza, effettuando il controllo dell’immatricolazione di queste auto e quindi della loro motorizzazione; un tipo di veicolo destinato ad aumentare sempre più nei prossimi anni».

v.m.

Banner Gazzetta d'Alba