Stefano Amato ed Emanuela Da Ros vincono il premio nazionale “Gigante delle Langhe”

Stefano Amato ed Emanuela Da Ros vincono il premio nazionale "Gigante delle Langhe" 1

CORTEMILIA Stefano Amato con Davide e il mistero QWERTY ed Emanuela Da Ros con Bulle da morire sono i vincitori della sezione di narrativa edita della diciassettesima edizione del Premio nazionale di letteratura per ragazzi Il Gigante delle Langhe.

Stefano Amato ed Emanuela Da Ros vincono il premio nazionale "Gigante delle Langhe"

L’hanno decretato la giuria dei ragazzi, presenti alla cerimonia che si è tenuta nel nuovo teatro comunale di Cortemilia, e quella tecnica formata da oltre 3.500 studenti dagli otto ai quattordici anni sparsi in tutta Italia, che hanno letto e giudicato i libri finalisti ammessi dalla giuria di qualità presieduta da Francesco Langella, direttore della biblioteca internazionale per ragazzi di Genova.

Stefano Amato ed Emanuela Da Ros vincono il premio nazionale "Gigante delle Langhe" 2

Il libro di Stefano Amato, nella sezione “infanzia 8-10 anni”, ha raccolto 935 voti, superando Chiara Carminati con Le avventure di Augusta Snorifass, fermatasi a 638. Nella categoria “adolescenza 11–14 anni”, Emanuela Da Ros ha preso 1.193 voti, contro i 628 ottenuti Pierdomenico Baccalario con Le volpi del deserto.

Nella sezione “racconti dei bambini”, sul tema Cosa accade di notte sulle colline, i primi tre classificati sono: Sara Biestro della classe seconda della primaria di Monesiglio con La stellina, seguita da Simona Troia della classe quinta della primaria di Monesiglio con Una notte magica e da Kristian Campora e Cristiano Ghignone della classe quinta della primaria di Monastero Bormida con Di notte sulle colline. Infine, la vincitrice del Premio “Emanuele Luzzati” per l’illustrazione è Alice Barebini per i disegni pubblicati nel libro Hamelin, la città del silenzio.

 

Fabio Gallina

 

Banner Gazzetta d'Alba