La Pro loco di Antignano ha rinnovato il direttivo

La Pro loco di Antignano ha rinnovato il direttivo

ANTIGNANO E’ stato rinnovato l’organico della Pro loco di Antignano. Il presidente Roberto Orecchia, in carica dal 2002 al 2018, ha lasciato l’incarico a giovani forze ma è rimasto all’interno dell’associazione. «Nei sedici anni trascorsi alla guida del sodalizio c’è stata una vera e propria rivoluzione: tante iniziative messe in campo per valorizzare il territorio hanno superato il concetto di Pro loco organizzatrice della festa patronale e hanno proiettato Antignano nel mondo», ha sottolineato il presidente uscente. Il mais ottofile ha varcato i confini nazionali e si è diffuso nel mondo. Inoltre una fattiva collaborazione con l’Amministrazione comunale ha riqualificato e reso fruibile l’area adiacente al fiume Tanaro, utilizzata a scopi didattici e per riproporre antiche tradizioni.

L’incarico di nuovo presidente sarà ricoperto da Patrick Destefanis, il vicepresidente è Alberto Pescarmona, la segretaria Paola Pagliarino, il tesoriere Pepe Goria e i consiglieri Roberto Orecchia, Vilma Rabino, Elisa Montrucchio, Luca Bassignana, Andrea Greco e Fabio Montrucchio. «Il nostro paese è una piccola comunità e la finalità da raggiungere è operare insieme in amicizia, con impegno costruttivo senza trascurare il divertimento», ha commentato il neo presidente.

Elena Chiavero

 

Banner Gazzetta d'Alba