Dieci anni di scambi tra Avignone e il liceo Govone di Alba

ALBA Quest’anno il liceo classico Govone festeggia il decimo anniversario del progetto di scambio ministeriale tra i suoi studenti frequentanti il quarto anno della sezione internazionale Esabac e quelli del liceo partner René Char di Avignone, che offre agli alunni un’opportunità unica per confrontarsi con una quotidianità diversa e per interagire con coetanei stranieri.

Dieci anni di scambi tra Avignone e il liceo Govone di Alba

I ragazzi italiani hanno ospitato i corrispondenti francesi di Avignone per il tradizionale scambio. La settimana è trascorsa tra lezioni di letteratura e storia italiana tenute dai docenti del liceo Govone per gli ospiti francesi ed escursioni pomeridiane alla scoperta del territorio di Langhe e dintorni, oltre che dei principali luoghi di interesse culturali di Torino. Il pasto serale si svolgeva in famiglia, al fine di facilitare la comunicazione e la convivialità: i corrispondenti hanno così avuto modo di apprezzare anche il cibo tra le peculiarità locali e di imparare qualcosa di più sullo stile di vita dei cugini d’oltralpe.

A febbraio 2020, quando gli studenti albesi saranno ospitati ad Avignone dall’8 al 15, si chiuderà il progetto dello scambio, ma i legami creatisi resteranno. Per i ragazzi, quest’esperienza rappresenta un’opportunità unica per venire a contatto con una nazionalità diversa, scoprire di più su un paese che è sempre stato molto legato al nostro e approfondire l’aspetto più quotidiano e informale della lingua straniera studiata nelle aule del liceo. Lo studio approfondito della lingua, letteratura e storia francese, infatti, costituisce un elemento fondamentale nella preparazione degli studenti del “Govone”, anche in vista dell’Esame di Stato, che conferisce il doppio diploma di maturità classica italiana e il baccalauréat francese, validi in entrambi i paesi.

Beatrice D’Orta (classe II B)

Banner Gazzetta d'Alba