Oltre 10mila agricoltori in piazza

Troppi incidenti causati dagli animali selvatici! Già 13 morti nel 2019 1
Immagine d'archivio

TORINO Migliaia di agricoltori Coldiretti in piazza questa mattina, mercoledì 11 dicembre, a Torino per chiedere alla Regione Piemonte «un cambio di passo e più velocità nelle decisioni e nella loro applicazione pratica, con una particolare attenzione ai giovani», come ha spiegato il presidente regionale Roberto Moncalvo. «Siamo diecimila» ha detto il delegato confederale Bruno Rivarossa, speaker della manifestazione che, partita da piazza Vittorio, ha attraversato via Po per raggiungere piazza Castello, davanti al palazzo della Regione dove era stata piazzata una decina di trattori.

Molti i giovani agricoltori: «Vogliamo più terra e meno carte», «Lasciateci lavorare», i cartelli in testa al corteo aperto dagli sbandieratori e musici di San Lazzaro, rione di Asti. Tra le richieste misure efficaci contro i danni causati dalla fauna selvatica, in particolare i cinghiali. La Coldiretti ha chiesto di incontrare il presidente della Regione Cirio e l’assessore all’agricoltura Protopapa.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba