Le prossime iniziative di fede a Bra

Inaugurata la statua di don Alberione al santuario della Madonna dei fiori di Bra 8

BRA Si susseguono gli appuntamenti con la fede e la spiritualità a Bra. Le persone vedove sono invitate martedì 14 gennaio alle 16, nell’antico santuario di Madonna dei fiori per partecipare alla riflessione guidata da don Enzo Torchio e alla Messa. È un’iniziativa semplice ma molto arricchente per la vita spirituale. Gli incontri proseguiranno, ogni secondo martedì del mese, fino a maggio per realizzare un cammino di gruppo per chi sta vivendo la condizione di vedovanza e vuole approfondire con serenità le realtà della vita e di fede che si trova a vivere.

Conoscere, pregare e cantare i salmi. Corso nell’Unità pastorale 50

Nell’Unità pastorale 50 si terrà il corso sul tema Conoscere, pregare e cantare i salmi. Il corso si svolgerà nella cripta del santuario di Madonna dei fiori di Bra alle 21 nei giorni martedì 14 e mercoledì 15 gennaio. Saranno due i relatori: Suor Lucia Mossucca e Bruno Barberis.

Suor Lucia è torinese, ha 38 anni, ed è cresciuta in una famiglia in cui, come racconta, le sono stati insegnati «rispetto, tenerezza, stima, accoglienza dell’altro, disponibilità verso il prossimo, spirito di sacrificio». Ha vissuto un’adolescenza passata tra l’amore per la musica e per lo sport, in particolare il judo, e segnata dalla malattia e morte di una cugina con cui c’era un grande legame.

Bruno Barberis è nato a Torino il 1° marzo 1953. È professore associato di fisica e matematica all’Università di Torino. Le sue ricerche scientifiche riguardano la cosmologia e in tale settore ha pubblicato oltre ottanta lavori su riviste nazionali e internazionali. È direttore scientifico del Centro internazionale di sindonologia di Torino. È stato membro delle commissioni organizzatrici delle ostensioni della Sindone tenutesi a Torino nel 1978, nel 1998, nel 2000 e nel 2010. È autore di una ventina di libri e di oltre 150 articoli sulla Sindone. Ha tenuto più di duemila conferenze sulla Sindone sia in Italia che all’estero. Nel 2003 è stato insignito dalla Città di Torino del Premio San Giovanni per la sua attività di scienziato e di divulgatore della cultura torinese in Italia e all’estero.

Per informazioni inviare una mail a parrocchiebra@gmail.com.

Lino Ferrero

Banner Gazzetta d'Alba