È positivo al virus ma tenta di entrare al mercato di Canale, respinto dagli addetti e denunciato dai carabinieri

Coronavirus, ulteriori restrizioni: al mercato solo una persona per famiglia e brevi uscite all’aria aperta non oltre i 200 metri da casa

CANALE Un commerciante ortofrutticolo si è presentato, domenica 17 maggio, al Mercato ortofrutticolo del Roero ma, come spiega il sindaco di Canale Enrico Faccenda: «Il suo comportamento particolare ha insospettito i responsabili del mercato che, dopo aver fatto le domande di rito in questi casi, hanno notato l’uomo allontanarsi». L’insolito comportamento del un cinquantanovenne residente a Carmagnola è dovuto all’essere positivo al Covid-19, anche se asintomatico, quindi, doveva restare in isolamento nella sua abitazione.

Dagli addetti del mercato roerino è subito partita la segnalazione diretta al sindaco, il quale ha allertato il collega carmagnolese e le caserme dei carabinieri delle due località. Proprio il fatto di averlo identificato ha permesso alle forze dell’ordine di attendere il rientro dell’uomo che è stato denunciato e ora rischia l’incriminazione per epidemia colposa, per il mancato rispetto delle norme di contenimento del coronavirus e la violazione della quarantena.

«Le procedure hanno funzionato», aggiunge Faccenda. «Ringrazio il direttore e il personale dei Mercato ortofrutticolo assieme alle forze dell’ordine per la grande professionalità e l’efficienza dimostrata».

«Per la tranquillità di tutti specifico che questa persona si è fermata pochi minuti al mercato in cui tutti portano la mascherina e vengono mantenute le distanze di sicurezza» spiega il sindaco «Dobbiamo essere attenti per evitare che l’incoscienza di pochi possa portare a problemi gravissimi. Per questo motivo chiediamo attenzione e collaborazione, anche nelle segnalazioni, a tutti i cittadini».

Banner Gazzetta d'Alba