Continua a vessare l’anziana madre dopo l’allontanamento forzato da casa: arrestato

Raid punitivo a casa dell'ex, giovanissimi arrestati

ASTI Incurante della misura di allontanamento dalla casa famigliare, dove viveva con l’anziana madre, disposta dal Tribunale lo scorso 22 giugno, aveva continuato a vessare la donna. Per questo, il 2 luglio, gli agenti della polizia cittadina lo hanno arrestato e condotto nel carcere del capoluogo. La misura è stata emessa, dai giudici, contro un astigiano di 47 anni responsabile di maltrattamenti contro la madre con la quale viveva: comportamenti che andavano avanti da anni, come accertato nel dispositivo della sentenza che gli aveva impedito l’avvicinamento al tetto famigliare. Una misura violata a più riprese dall’uomo che alla donna chiedeva anche soldi per le proprie necessità: dopo una serie di episodi, che avevano richiesto anche l’intervento delle volanti, i magistrati hanno deciso l’aggravamento della pena e il fermo.

Davide Gallesio

Banner Gazzetta d'Alba